lunedì 16 settembre 2013

Clafoutis alle prugne con latte di soia e cannella



Noi che ci commuoviamo davanti ai suoi post....
Noi che che siamo felici quando lei è felice e tristi quando lei è triste....
Noi che, quante volte ci siamo ispirati alle sue foto....
Noi che spesso sogniamo ad occhi aperti di incontrarla...
Noi che il cibo orientale per carità, ma il suo è come manna dal cielo...
Noi che non resistiamo e appena vediamo una nuova foto, dobbiamo andare a leggere il nuovo post...cascasse il mondo...



Lei che ha una parola per tutti....
Lei che ha un "like" per tutti...
Lei che, anche se coperta di scartoffie da avvocato fino al collo, non si dimentica mai di commentare...
Lei che, una telefonata il venerdì sera intorno alle otto, ti allunga la vita...
Lei che è mamma, donna, moglie dolcissima...



Io che l'ho adorata subito fin dal primo momento...
Io che non potrò mai dimenticare il suo grande abbraccio in un piccolo ascensore....





Questa è la mia ricetta per il suo nuovo, bellissimo contest, lei è Vaty.....



Ingredienti per 8 cocotte:

350 gr di prugne
4 uova
150 gr di zucchero di canna
100 gr di farina
300 ml di latte di soia
mezzo cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
burro
zucchero a velo

Prima di procedere con la ricetta, una piccola postilla: il clafoutis è un dolce di origine francese fatto con una crema tipo pastella e frutta. La ricetta originale prevede le ciliegie, con il nocciolo, in quanto sarebbe proprio quest'ultimo, in fase di cottura a conferire al dolce un aroma e un sapere molto particolari. Ora, data la sua semplicità e bontà, il clafoutis può essere preparato con qualsiasi frutta abbiamo a portata di man;, io ho voluto dare la mia semplice e modestissima interpretazione sostituendo le ciliege con le prugne, più stagionali e il latte vaccino con quello di soia, conosciuto, ma ancora non troppo utilizzato, soprattutto nei dolci e nelle creme. La cannella poi, ci sta sempre bene...



Imburrate otto cocotte.
Tagliate a spicchi le prugne e distribuitele nelle cocotte.
Preparate la pastella: rompete le uova e sbattetele con lo zucchero e un pizzico di sale, aggiungetela la farina, la cannella e il latte e filo.
Versate il composto nelle cocotte e cuocete in forno a 200° per 30 minuti.
Prima di servire cospargete con zucchero a velo.

Con questa ricetta partecipo al contest di A Thai Pianist Vatinee Suvimol "Contaminazioni"



                                                             Il mio contest!

Share:

42 commenti

  1. tu che sei una dolcezza vera... belle parole, colori e ricetta ben contaminata! Io mangerei tutti i giorni i suoi piatti noodles gamberi spezie... Bravissima Maddy le foto sono stupende e il blog ha un'aria fresca e raffinata. un abbraccio grande mony***

    RispondiElimina
  2. Che spettacolo!!! Sia la ricetta che le foto, tutto meraviglioso....

    RispondiElimina
  3. Tu che sei la dolcezza in persona non potevi che realizzare un post così carico di emozione!!! sai già quel che penso della tua ricetta, davvero speciale!!
    tu sei una delle poche con le quali mi sento sempre a casa, mi sento davvero me stessa e ti voglio bene anch'io! Oggi tutta l' attenzione sarà per te perché te la meriti tutta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazze, lacrimuccia io...come al solito! Grazie di cuore a tutte!

      Elimina
  4. Sei di una dolcezza infinita e in questo post traspare tutto l'amore che hai messo per la realizzazione di questa meraviglia.
    Le foto sono da rivista,troppo brava!

    RispondiElimina
  5. E a me di questo post piace proprio tutto...come lo hai raccontato, sia con le parole che con le bellissime immagini..ricettina deliziosa e "contaminata" al punto giusto...e complimenti per il restyling del blog :) Mi piace molto !
    Un abbraccio e buon pomeriggio :)

    RispondiElimina
  6. Maddalena questo dolce è meraviglioso come le tue parole per la nostra dolcissima e amatissima Vaty.
    In bocca al lupo per il contest e mi aggrego anch'io con i complimenti per il restyling del blog!

    Bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  7. che deliziosa contaminazione cara Maddy...immagino che felice sarà Vaty! Un bacione forte e complimenti tesoro!

    RispondiElimina
  8. Che belle parole per Vaty... ma le condivido tutte!!!!!! Buonissimo il tuo clafoutis! bacioni e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  9. conosco Vaty (tramite il web) da pochissimo e confermo che oltre ad avere un magnetismo particolare è disponibile con tutti....io le ho lasciato un commento nel post dei noodles non pensando mai che, da lì a pochi minuti, mi avrebbe risposto ed anche aggiunto ai seguaci in Instagram

    ora però onore alla cuoca perchè questa ricettina è strepitosa...adoro la frutta e lo zucchero di canna ed i tuoi clafoutis mi hanno fatto venire voglia di dolcino post-pranzo...non ho mai assaggiato il latte di soia e potrebbe l'occasione giusta per provarlo!

    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, e' vero anche me con Vaty e' successa proprio la stessa cosa ed è' stato amore al primo post!

      Elimina
  10. Poesia di dessert e poesia d'anima, dolce tesoro. Emozioni: con tutto. Con la tua tenerezza, con la tua simpatia, con il tuo cuore grande capace di 'ascoltare' e non solo di 'sentire'; con la tua capacità di creare delizie sempre speciali e originali.. sei preziosa e queste parole profumano d'amicizia vera. Un abbraccio, Maddy. Forte e caloroso. <3

    RispondiElimina
  11. Oh che emozione... tutto! La nuova grafica rosa, i bottoncini (!!!!), la dedica ad una persona che tutte noi amiamo, le foto, l'atmosfera romantica e sognante, la ricetta che rende speciale la nuova stagione... e la coppetta, la ho identica! (ma di due diversi colori, prima o poi la userò!)
    Bello bello bello...

    RispondiElimina
  12. E che bella sei tu?
    Ho sempre vissuto sentendomi fuori da tutto e mai parte di un insieme ma da quando ho aperto il blog le cose sono un po' cambiate anche grazie a persone come te...
    Bellissimo post tesoro.
    Un bacino

    RispondiElimina
  13. Grazie davvero per questa ricetta! Ho fatto una scorta di latte di soia perchè non posso momentaneamente bere il latte normale MA, intelligentemente, ho fatto una scorta senza aver mai provato il latte di soia... e il latte di soia NON MI PIACE!!!!!! Almeno così lo posso usare e dargli un senso senza sentirmi completamente idiota... :P
    Baci

    RispondiElimina
  14. Maddy cara Maddy.. rientro da pochi minuti da un'udienza fuori sede, un pò stanca ed un pò in pensiero perchè ho la bimba a casa con un sospetto otite, ma leggo questo post ed all'improvviso volo in alto e mi sento leggera leggera e, se potessi credimi, arriverei con le ali da te per abbracciarti di persona.

    Io invece ricordo di una LEI: una bellissima donna bionda, dagli occhi enormi e con delle labbra rosse. "Vaty, sono io Maddy, Cucinascacciapensieri", mi sussurrò.
    E allora l'abbracciai forte, dapprima nella hall d'albergo e poi nell'ascensore, davanti ad occhi di turisti increduli di una siffatta carrambata ;-)
    che meraviglia sei TU, che mi hai profondamente commossa in questo post?
    Tu che "cibo asiatico" per carità ^_^ ma hai voluto comunque darmi un tuo contributo.
    Grazie a persone come te, mi rendo conto che l'amicizia è un valore stupendo, anche "da grandi", tanto più in un'epoca come questa dove si è tutti portati verso la diffidenza verso il prossimo.
    Grazie Amica meravigliosa! Il tuo clafoutis con latte di soia e con la variante delle prugne e quel pizzico di cannella ha reso questo dolce francese un pò più esotico ^_^
    e vogliamo parlare di queste immagini? Vederti esprimere ogni giorno sempre meglio attraverso queste fotografie non ha prezzo. Tu sei sempre troppo modesta, ma credimi, sono rimasta ammaliata dalla bellezza e delicatezza di queste foto. ps sei sicura che la prima foto non è disegnata vero? Perchè è troppo bella! Ma come te d'altronde.
    Grazie di cuore Maddy. Forse non te lo dico abbastanza ma.. ti voglio bene.
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O mamma! Grazie ate Vaty per queste bell parole, ma credimi le mie sono proprio uscite senza sforzo dal cuore, nn stavo a pensare,entra scrivo, tutto e' stato di getto, sincero...è comunque e' solo la verità! Grazie amica mia!

      Elimina
  15. Maddy... che bel dolce e che bel post che hai dedicato alla bella pianista!!! Profumato, delicato, una vera rarità! Un bascio grande grande!!!!

    RispondiElimina
  16. Amica mia ma quanto sei meravigliosa tu? ...Mi ritrovo in ogni singola parola che hai dedicato alla nostra amica speciale.... speciale come te... donna dal cuore grande e dalla dolcezza infinita... Questo post lo sento anche un pò mio, perchè nell'ascensore a quell'abbraccio c'ero... quanti ricordi che sapete regalarmi e qui, mi scende una lacrima, un pò perchè mi manchi... un pò perchè sono felice che il web mi abbia regalato persone come te e Vaty...
    Complimenti per questo clafoutis contaminato, una ricetta splendida e assemblata con sapienza... e che foto signora mia... davvero .... diventi ogni giorno più brava e tutto racconta di quando amore c'è in questo posto... ti voglio bene:**

    RispondiElimina
  17. Ma allora ditelo che mi volete far commuovere! Ma guarda la Maddy che bel post che mi ha tirato fuori...e che foto...e che clafoutis! Tu si che mi hai "contaminato" totalmente! Ti abbraccio tesoro, complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si Berry, facciamo una bella frignatina di gruppo, chissenefrega!!!!!

      Elimina
  18. Le foto sono meravigliose, ancor di più lo è questo post che parla con il cuore. Conosco il tuo blog da poco, ma credo tu sia davvero una persona dolcissima ^_^
    Questo clafoutis poi, alla cannella, come potrei non amarlo? :)

    RispondiElimina
  19. Non potevo non venire a vedere la tua versione ;-): sai che mai ho osato comprare e quindi usare il latte di soia?
    Credo davvero che il contest di Vaty me ne offrirà l'opportunità.
    Bellissime le foto!!! ma cosa è cambiato nel tuo modo di fotografare? Che hai aggiunto? Non credo sia solo questione di ottica diversa ;-).
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste foto sono state scattate con il 50mm, piccolo obiettivo, grandi risultato, io mi trovo davvero benissimo e poi, finalmente ho iniziato ad usare il cavalletto, sono diventata very professional, vero Lalla? ahahaha, ce se prova!

      Elimina
  20. Che dolcissime parole tesoro..ho gli occhi a forma di cuoricino <3<3
    Bellissima anche la tua contaminazione e in bocca al lupo x il contest!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  21. Una vera delizia e un post sul quale non posso che concordare

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia! Le tue foto sono splendide, come è splendido questo dolce per la carissima Vaty ed il suo contest!
    Ma come vorrei non essere più a dieta e poter mordere quelle dolci, succose, meravigliose prugne....
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, alla fine il dolce non è super calorico, sarebbe proprio un piccolissimo strappo alla regola!!!

      Elimina
  23. non ho mai fatto il clafoutis e non ho cocotte :( posso usare una normale tortiera? ^_^ mi piacerebbe provare a fare questa ricetta con delle pesche ^_^ non conosco Vaty vado a vedere il suo blog :)
    Bravissima in tutto ricette foto, post ^_____________^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo , puoi usare una comune teglia da forno, quella con i bordi più bassi e' perfetta!

      Elimina
  24. Tesoro, sei dolcissima e questo clafoutis è una delizia... le foto stupende e la nuova grafica mi piace tantissimo! :D <3 Complimenti, la nostra dolcissima Vaty sarà davvero felice! :) Un abbraccio forte forte, buona serata! :**

    RispondiElimina
  25. Sai che mi hai commosso con questo post Maddy???...si perché quello che hai scritto di vaty è prorpio vero e non so davvero come fa a fare tutto, a esserci sempre, con una parola, un commento, e anche con una telefonata...ma io ho pure avuto la fortuna di sollevarla..ricordi??? ahahaha...ma non pesa nulla!!! E' un concentrato di simpatia, eleganza e intelligenza!
    E io felice di aver conosciuto te e tutte voi, tanto tanto!
    Questo clafoutis è un vero spettacolo Maddy, mi piace, me lo copio e fuggoooooo...
    Perfetto per il contest ;-)
    Ti abbraccio amica, buona settimana! <3 Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io me la ricordo benissimo quella scena del sollevamento peso piuma, troppo ridere Roby, la prossima volta mi dev prendere. In collo anche a me!!!!

      Elimina
  26. Maddy cara che bella dedica,Vaty sara' stata felicissima tutto quello che hai detto di lei la rispecchia alla perfezione e che meraviglia il dolce che le hai dedicato.Sei una vera amica.Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Bellissimo il tuo post Maddy, pieno di poesia...e la dolce Vaty se lo merita tutto! Anche il tuo dolce merita, una delizia! Ma sai che le tue foto sono sempre bellissime?

    RispondiElimina
  28. tu che sei dolcissima!!!!!
    splendido post <3 e deliziosa ricetta!
    bacioni :******

    RispondiElimina
  29. oddio che bontà!
    in bocca al lupo per il contest! è bellissimo davvero!
    a prsto

    RispondiElimina
  30. Delizia sia per gli occhi che per il palato e poi con un'introduzione che sembra una dichiarazione d'amore e d'amicizia… chi vuole di +?
    Complimenti! Semplice e bello!!!
    Dani

    RispondiElimina
  31. Ciao, arrivo da te grazie al contest "Contaminazioni" al quale partecipo anch'io. Complimenti per il tuo blog, mi sono unita ai tuoi lettori e spero tanto che tu faccia altrettanto. A presto, Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
  32. questo weekend ho provato anche questo dolce... mooolto buono! le prugne con quale frutto invernale lo posso sostituire? a parte le mele dell'ananas che ne pensi? e poi un'altra cosa.... in forno si erano gonfiati tantissimo (oltre la cocotte) ma sfornati..... si sono abbassati, è normale o c'è un barbatrucco? grazie!

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig