mercoledì 11 marzo 2015

Crostata di panna cotta con lamponi

Arrivo di corsa e anche un pò trafelata, ma la giornata è appena cominciata e non mi posso certo permettere di fermarmi, ci sono ancora i letti da rifare, la lavatrice da stendere e quella asciutta da ritirare e stirare... e poi, via in palestra, perchè un pò di movimento coordinato ti fa bene Maddalena, elimina le tossine e libera la mente. Oggi c'è il sole, è una bellissima giornata, quindi vai a prendere i bimbi a scuola e fatti quei 20 km che ti portano dalla tua nonna che è un pò giù di corda e ha bisogno di vedervi, passa il pomeriggio con lei e non ti arrabbiare se Tommaso non vuole fare i compiti, goditi questi momenti di pace e affetto...e stasera quando tornerai a casa e dovrai preparare la cena...pensa a questa torta che hai in frigo e che aspetta solo te....









Ingredienti per uno stampo da 24 cm

per la frolla integrale all'olio:

150 gr di farina integrale
20 gr di cacao amaro
1 uovo grande
90 gr di zucchero
25 ml di olio extravergine di oliva
25 ml di olio di semi
1 pz di sale

per la panna cotta:

200 ml di panna fresca
100 ml di latte intero fresco
2 cucchiai abbondanti di zucchero
mezza bacca di vaniglia
3 gr di agar agar

per la decorazione:

100 gr di lamponi
50 gr di granella di pistacchio
zucchero a velo
foglia di menta (facoltativo)


Preparare la frolla: mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare bene.

La consistenza di questo impasto varia a seconda del tipo di farina che usate, quindi se avete bisogno di qualche grammo di liquido in più per compattarla bene, potete aggiungere ancora un filo di olio o qualche goccia di acqua.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fate riposare 30 minuti in frigo.
Togliete l'impasto dal frigo e accendete il forno a 170°.
Stendete l'impasto su un piano di lavoro infarinato e rivestite una teglia del diametro di 22/24 cm.
Se la teglia è antiaderente non ci sarà bisogno di ungerla, altrimenti passatelo con un foglio di carta assorbente imbevuto con qualche goccia di olio.
Coprite con un foglio di carta alluminio e cuocete in forno per 15 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate la panna cotta.
Mettete in un pentolino la panna, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia (o solo il baccello) e metà del latte. Scaldate ma non portate a ebollizione.
In un altro pentolino mettete il latte rimasto e l'agar l'agar, fate sciogliere a fiamma dolce mescolando continuamente. Una volta sciolta l'agar agar, versate il latte nel pentolino con gli altri ingredienti (già caldi) e a fiamma moderata, fate cuocere per 5 minuti, sempre mescolando.
Versate il liquido nella base di frolla e mettete in frigo per 4/5 ore.

Prima di servire il dolce, decorate con i lamponi, la granella di pistacchio e lo zucchero a velo.
A piacere potete aggiungere qualche foglia di menta.






Anche per oggi ho finito, sperando di avervi fatto passare qualche minuto di relax....vi abbraccio e come a solito....Grazie!



Con questa ricetta partecipo al Giveaway di Sara del blog Dolcizie

Cara Sara, sono arrivata per ultima, ma non potevo mancare, questo dolce racchiude tutti gli ingredienti che io adoro, la panna cotta non  mi stanca mai, i lamponi sono per me dei frutti eccezionali e ho voluto addobbarla a festa per te e per la primavera che sta arrivando....
Un forte abbraccio

Maddalena


Share:

28 commenti

  1. Maddy questa crostata è meravigliosa! Brava, sempre più brava tu! Un abbraccio, buona giornata :*

    RispondiElimina
  2. ma le tue ricette,le tue foto, il tuo blog sono assolutamente incredibili! sono contentissima di averti scoperta...brava è riduttivo! Piacere di conoscerti e seguirti, davvero! un bacio,Ilaria!

    RispondiElimina
  3. Basta...è arrivato il momento che io prenda sti benedetti lamponi.....mi piacciono troppo e poi quanto sono fotogenici????!?? Goditi questa bella giornata....poi goditi i 20km e chissene se oggi Tommaso farà storie per fare i compiti!!!! Ti auguro di passare una giornata serena..io intanto mi riprendo e ci sentiamo più tardi!!! Un bacio amica....grande grande!!!

    RispondiElimina
  4. La ricetta è super e queste foto fanno sognare, sei sempre bravissima. Un bacio. Eleonora

    RispondiElimina
  5. ...il tempo non è mai abbastanza...
    ci sono sempre così tante cose da fare e che non riusciamo quasi mai a portare a termine... una straccata unica!
    ciò posto, penso proprio che una fetta di quella tua meravigliosa crostata, metterebbe a posto ogni cosa, e scaccerebbe anche un po' di malumore...

    RispondiElimina
  6. Ma che bella idea la panna cotta nel guscio!! Adoro la panna cotta e anch'io l'ho appena pubblicata (ma senza guscio,cosí...nature..e adornata con uva brinata). Belle foto e bellissimi colori!
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
  7. E' bellissima.
    Una volta ho fatto una crostata con panna cotta, ma non sono rimasta pienamente soddisfatta, infatti ho il post lì fra le bozze ma non la pubblico mica sai? tanto se di una ricetta non sono convinta, non riesco a pubblicarla...
    la tua sembra golosissima, con quella cascata di lamponi..mammamiaaaaa
    e anche la frolla integrale la metto in lista, non amavo le crostate perchè pensavo sempre a quella classica di marmellata che non mi è mai piaciuta un granchè, ma poi un annetto fà mi sono sbizzarrita con le frolle di tutti i tipi..quindi questa mi manca e me la segno.
    Non so come mai ma la crostata mi sa di primavera/estate... in inverno unmicidice.
    Qundi la tua è perfetta per dare un benvenuto alla primavera che spero arrivi...prestooooo!
    complimenti ancora e tanto se sei andata in palestra...puoi pure mangiarti una bella fetta !!
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono d'accordo, anch'io preferisco variare sempre, perché le solite cose mi annoiano sempre....la frolla poi è' un tipo di preparazione che faccio di continuo e mi piace aggiungere ingredienti nuovi! Grazie per tutto Simo, a presto e un abbraccio!

      Elimina
  8. Tutto ciò che tocchi tu diventa oro! Come ti dicevo ho fatto una crostata simile con la panna cotta e le fragole proprio ieri, molto interessante l'uso dell'agar agar con cui mi sono sempre trovata in difficoltà:-( Riproveró con quello la prossima volta usando le tue dosi di agar agar (anziche la colla di pesce)! Sei la mia garanzia!!!bacionissimo!

    RispondiElimina
  9. Maddalena come ti capisco... io non ho bambini ma capitano delle giornate che mi si srotolano di fronte in modo così disordinato che non me ne capacito e quando sono con la lingua di fuori affannata perché davvero tutto non riesco a farcelo rientrare, con una pacca sulla spalla mi dico 'pazienza' e mi godo Leopoldino!
    Fai bene a goderti i tuoi bambini e la nonna, queste sono cose che non hanno prezzo.
    La torta è semplicemente divina !
    Un bacione
    Laura

    RispondiElimina
  10. e' di una bellezza unica mia cara...complimenti e buon proseguimento giornata. un forte abbraccio! <3

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia!!!!! E' bellissima... hai ragione un pò di movimento fa bene... devo solo farci pace! Un bacsione cara!

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia!!!!! Assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
  13. Che meravigliose foto! piene di luce! sono rimasta incantata!! e poi deve essere una crostata super golosa! complimenti sul serio!

    RispondiElimina
  14. con un prospetto di giornata così e una torta del genere per concludere....direi che io sarei felicissima!!! un bacino

    RispondiElimina
  15. Che armonia di colori... Pace e affetto, panna cotta e cacao... Il tutto arricchito dai lamponi.. Tutto sa proprio di pace, famiglia e tanto affetto!
    Ti abbraccio tesoro!! Smack

    RispondiElimina
  16. Chissà quanto te la sarai goduta la tua meritata fetta di torta in questa serata...fetta?! Io avrei fatto il bis, sicuro!
    Complimenti Maddalena, è perfetta.

    RispondiElimina
  17. Maddalena, in silenzio ma ti seguo, ammirando le tue splendide ricette e le foto che fanno sognare. Grazie davvero di cuore per aver partecipato al mio Giveaway

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, visto che hai anche prolungato il giveaway, mi sembra a doveroso e l'ho fatto con molto piacere!!!! Un abbraccio <3

      Elimina
  18. Ciccia mia voglio anch'io questa crostata adesso in frigo! sono giorni che come te si corre, si va si viene, mille impegni e poco tempo... vedo che però nonostante tutto hai realizzato il solito capolavoro... dev'essere troppo buona quest'accoppiata frolla- panna cotta.. sui lamponi, no comment già sai che li adoro.. e le foto? ma tu veramente hai dubbi? BELLERRIME <3

    RispondiElimina
  19. bellissime le foto e golosissima questa crostata, amo la frolla all'olio e amo il modo in cui hai decorato questa torta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  20. Una frolla davvero particolare..che belle le foto come sempre....la tazza con i cupcake...dolce ce l'ho anche io!!!!

    RispondiElimina
  21. E che torta! sapessi io che mi aspetta questa delizia in frigo, rimarrei a casa per tutto il giorno incollata al frigo :D
    Mi è piaciuta molto la pasta frola, ingredienti che adoro anch'io, e così bilancia anche la panna cotta. I lamponi sono troppo fotogenici, mi hanno attirato da lontano! :)

    RispondiElimina
  22. Ciao, foto e ricetta strepitosa!
    Vorrei provare a farla, con cosa posso sostituire l'agar, che non riesco a trovare?
    grazie mille
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, puoi sostituire l'agar agar con la colla di pesce, due fogli che dovrebbero essere circa 10 gr ti bastano senz'altro! Fammi sapere allora! Grazie di essere passata di qui!

      Elimina
  23. Grazie a te per la bella ispirazione.
    Sara

    RispondiElimina
  24. Con una torta così che ti aspetta in frigorifero anche la giornata più pesante assume un aspetto piacevole!!

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig