giovedì 26 marzo 2015

Paris - Brest

Di questo dolce so che fu stato inventato da un pasticcere francese in occasione della corsa ciclistica Parigi - Brest - Parigi, che la sua forma rotonda dovrebbe ricordare la ruota della bicicletta, che mi è rimasto impresso nella mente da quando ho partecipato ad un lontano corso di pasticceria, che si fa con la pasta choux, la stessa dei bignè e che è buonissimo...ricco e buonissimo!

Si, la ricetta, non è delle più veloci, sono praticamente tre dolci in uno, ma se tutti quelli ai quali l'ho fatta assaggiare non l'hanno più dimenticata un motivo ci sarà!!!
Inoltre la Pasqua si sta avvicinando e sarà un piacere e una grande soddisfazione portare in tavola un dolce così bello e primaverile ....




Ingredienti per 4 persone:

La ricetta per eseguire la pasta choux la trovate cliccando qui, per 4 persone vi consiglio di utilizzare solo metà dose.

Per la buche gateau

2 uova
40 gr di zucchero
40 gr di farina

Per la crema pasticcera

500 ml di latte
3 tuorli
100 gr di zucchero
50 gr di fecola di patate
mezza bacca di vaniglia

Per la decorazione

250 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo
fragole







Preparare la ciambella di pasta choux

Preparata la pasta choux, inseritela in una sac a poche.
Rivestite una teglia da forno con carta oleata.
Sistemate un bicchiere al centro della teglia e con una matita disegnate il bordo, questo sarà il buco della vostra Paris Brest.
Tagliate con le forbici la punta della sac a poche e praticate due cerchi di pasta choux sulla teglia seguendo il bordo di quello che avete disegnato, poi fatene un altro sopra ai due.

Cuocete la ciambella a 170° forno statico per 20/25 minuti, passato questo tempo, aprite lo portello del forno, fate uscire la nuvola di umidità e richiudete, continuate la cottura per altri 10 minuti.

Sfornate la ciambella e trasferitela subito sua grata per farla raffreddare.

E' probabile che una volta tolta dal forno la ciambella si abbassi leggermente, è normale, questo avviene perchè l'interno è ancora umido, l'importante che la base inferiore risulti cotta all'esterno, se così non fosse, rimettetela in forno per atri  minuti.

Preparare la crema pasticcera

Mettere il latte in un pentolino con i semi della bacca di vaniglia e scaldare senza portare al punto di ebollizione.
Sbattere i tuorli lo zucchero, aggiungere la fecola e versare nel latte caldo.
Alzare la fiamma e cuocere fino ad addensamento della crema.
Togliere immediatamente dal fornello una volta raggiunta la giusta consistenza e trasferire in un recipiente largo, tipo un vassoio. Coprire con pellicola e far raffreddare velocemente. (io spesso metto dieci minuti in congelatore)

Preparare la buche gateau

Montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero.
Quando saranno diventate chiare e spumose, aggiungere la farina setacciata e amalgamare con una spatola o sempre con le fruste, ma alla minima velocità.
Nella teglia dove cotto la ciambella di pasta di choux con la solita carta da forno, versate l'impasto e livellato delicatamente con una spatola all'altezza di circa mezzo centimetro.
Cuocete in forno a 170° fino a colorazione, di solito 10-15 minuti.
Togliete dal forno, lasciate intiepidire e poi staccate la buche dalla carta.

Preparare la decorazione

Lavate le fragole e tagliatele a metà.
Montate la panna con lo zucchero a velo e inseritela in una sac a poche con beccuccio a stella.

Assemblaggio del dolce

Dividete la ciambella a metà.
Farcite con un abbondante strato di crema pasticcera.
Tagliate a quadretti la buche gateau e sistematela sopra lo strato di crema.
Decorate con la panna montata e richiudete con la parte superiore della ciambella.
Al centro, nel buco, sistemate le fragole e spolverate con zucchero a velo.



Ci vediamo la prossima settimana con un paio di ricette pasquali, voi, intanto, nel fine settimana tenetevi in allenamento!!!!
un abbraccio

Con questa ricetta partecipo al contest di Alessandra
Dolcemente Inventando "Sapori e colori di Pasqua"


Share:

14 commenti

  1. Come darti torto..questo dolce non lo dimenticherò tanto facilmente..

    RispondiElimina
  2. Bellissima e buonissima!!! Sapevo non avresti deluso le mie aspettative dopo aver visto la prima foto, anzi...le hai superate!!!!

    RispondiElimina
  3. È stupenda, sembra la torta delle fate!

    RispondiElimina
  4. un'apoteosi di golosità di una bellezza impareggiabile, farti semplicemente i complimenti mi pare poco
    Standing ovation for you!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto venir voglia anche di copiarti questa....ahahah...meravigliosa Maddy, voglio anche io non scordami più questo dolce! Se ti dico che non ' ho mai mangiato????????

    RispondiElimina
  6. un vero capolavoro tesoro...si gusta prima con gli occhi, è un incanto, un inno alla primavera!
    Bacio grande e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Il Paris Brest è una di quelle cose che ancora manca al mio appello del "fatte!". Mi incute un po' di timore, deve perchè è una di quelle preparazioni che non ammette compromessi. O viene perfetto o puoi buttare tutto. Il tuo sembra letteralmente un quadro da quanto è bello e perfetto

    RispondiElimina
  8. mamma mia quanta bellezza che vedo sempre nel tuo blog...questo paris-brest sarebbe perfetto per il mio contest, tanto non c'è un numero limitato di ricette...complimenti carissima amica mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro inseirta e grazie di cuore! ;)

      Elimina
  9. Lo voglio.. lo voglio subito... <3 Adoro i dolci fatti con pasta choux e questo non ho mai provato a prepararlo. Che freschezza e che poesia, amica! Un felice fine settimana e complimenti <3

    RispondiElimina
  10. Stupenda!!!! Non dico altro....

    RispondiElimina
  11. È davvero un'ottima idea per il pranzo di Pasqua...tanto ormai, dopo tutto quel mangiare, qualche caloria in più non fa la differenza, giusto??

    RispondiElimina
  12. che bello l'hai fatto anche tu! mi fate venire una voglia... con tutte queste fragole...è davvero bello!
    complimenti
    a presto

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig