lunedì 29 febbraio 2016

Spezzatino di vitello

Il piatto di oggi, e' ricco di ricordi e emozioni. Mia mamma e mia nonna lo preparano spesso, con due modi differenti: la prima nella pentola a pressione con tante verdure e pomodoro, la seconda nel tegame con le patate. Essendo affezionata ad entrambe le versioni, che hanno accompagnato i pranzi del ritorno da scuola e le sere fredde d'inverno, mi e' venuta in modo molto naturale questa ricetta che unisce i due metodi tradizionali della mia famiglia. 
Questo comfort food, classico della cucina italiana, ha bisogno di ingredienti di prima qualità' per risultare davvero eccezionale. Scegliete il pezzo di carne giusto, seguendo i consigli sotto oppure fatevi aiutare dal vostro macellaio di fiducia, rispettate i tempi di cottura e sfumate bene il vino.
Sappiamo che questi piatti hanno bisogno di tempo e di cure, necessitano di essere seguiti e rispettati, quindi vi consiglio di lasciare la realizzazione dello spezzatino per una giornata di festa, tipo la domenica mattina o il sabato pomeriggio. Di bello, gli spezzatini, hanno il vantaggio di poter essere preparati il giorno prima dandovi il modo di potervi avvantaggiare. Servite con pane fresco, quello toscano e' davvero ottimo per fare la scarpetta! (la ricetta la trovate qui, se volete)





Ingredienti per 4 - 6 persone

1 Kg di carne di vitello per spezzatino
Se volete, potete farvi consigliare dal vostro macellaio sulla pezzo di carne da utilizzare, io ho usato la Sorra, un pezzo di secondo taglio, magro e molto saporito, attraversato da una nervatura che in cottura si ammorbidisce e quindi secondo me ideale per spezzatini.

1 carota grande o due piccole
1 gambo di sedano
mezza cipolla
prezzemolo
2 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
1 spicchio di aglio
sale
pepe
mezzo bicchiere di vino rosso
700 ml (circa) di brodo vegetale
300 gr di passata di pomodoro
olio extravergine di oliva

Se non l'avete fatto fare al macellaio, tagliate la carne a pezzetti. Prima fate delle fette spesse di circa 2 cm, poi dividete ogni fetta in 4 pezzi, facendo un taglio a croce.
Lavate tutte le verdure e gli odori.
Fate un trito con carota, cipolla, sedano e prezzemolo e tenete da parte.
Scaldate abbondante olio in un tegame dal fondo alto. Aggiungete l'aglio in camicia, il rosmarino e l'alloro. Aggiungete la carne quando l'olio sarà' ben caldo e fatelo rosolare da tutti i lati. 
Quando la carne sara' ben rosolata e avra' preso un colore ambrato e caramellato, togliete l'aglio, il rosmarino e l'alloro. Se vi piace il sapore aromatico forte, potete togliere solo l'aglio e lasciare il rosmarino e l'alloro per tutta la cottura dello spezzatino.
Condite con sale e pepe e sfumate con il vino. Fate evaporare bene.
Aggiungete le verdure tritate. Mescolate bene con un mestolo di legno e fate insaporire.
Aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere per un paio di minuti.
Per ultimo, coprite il tutto con il brodo e fate cuocere a fuoco lento per almeno 1 ora e 30 minuti.
Oppure una volta aggiunto il brodo, potete terminare la cottura nella pentola a pressione facendo cuocere per circa 30 minuti, da quando inizia il bollore e la valvola inizia a sfiatare.
Se necessario aggiungete ancora brodo o acqua calda, se vedete che la carne nel tegame si asciuga troppo.
Assaggiate e regolate di sale.

Servite caldo.



Share:

8 commenti

  1. Adoro gli spezzatini.. e lo dico con orgoglio che sono una delle mie specialità.. Ne faccio di svariati tipi.. ma al sugo resta tra i migliori! Ottimo il tuo.. baci e buona settimana :-D

    RispondiElimina
  2. ma che meraviglia queste foto, è tantissimo che non preparo un signor spezzatino come il tuo, mi hai fatto venire una gran voglia!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  3. adoro lo spezzatino, ogni famiglia ha la propria ricetta che conserva gelosamente! Anche da me si fa spessissimo, e in vari modi, anche se la versione che prediligiamo è la classica con le patate, mmmmmmmm
    solo a guardarlo, il tuo, viene voglia di farci una mega scarpetta!!!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che spettacolo. E che bel sughetto....io ci mangerei dietro un filone di pane intero per non sprecare neanche una goccia di quel sughetto. In casa mia si è sempre fatto più denso, ma devo dire che questo è super invitante. Sembra quasi un gulash

    RispondiElimina
  5. Far venire voglia di mangiare un piatto di carne con una foto non è da tutti ;-).
    Bacio grande

    RispondiElimina
  6. Mi pice quando vedo in un blog delle ricette "vere", quelle di famiglia, quelle che si preparano perché si deve mangiare, quelle semplici e buone che ti fanno venire la voglia di prepararle e a me, vedendo questo sughetto è proprio venuta la voglia di spezzatino!
    A presto e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  7. Uno dei pochi modi in cui mangio la carne volentieri, lo faccio come te, forse con meno pomodoro per assecondare il palato di mio marito (noto rompiscatole che ha intrapreso una guerra contro tutti i vegetali di questo mondo) Bellissime le foto!

    RispondiElimina
  8. Quel tegame invita proprio a far scarpetta.. e lo spezzatino è un piatto che anche in casa mia viene preparato spesso, piace tutti!

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig