giovedì 2 marzo 2017

Torta all'arancia con ricotta

Ce li avete 15 minuti? 
Forse se li avete, non penserete di certo a spenderli in cucina, ma adesso cercherò' di farvi cambiare idea. Questo dolce e' l'emblema dei dolci da colazione e da merenda, e' un tuffo nel passato nella cucina della mamma, quando le chiare si montavano a mano. Il sapore e la consistenza ricordano proprio quei bei tempi di bimbette con le codine o le trecce, quando a noi toccava la parte di grattugiare la scorza delle arance. 
Tutto questo e' facilissimo da ricreare, se vorrete e proprio per dare la possibilità' a tutti di potere rivivere al primo morso un pezzo di infanzia, ho cercato di ridurre al minimo il tempo di preparazione, perché' lo so che avete sempre fretta! Niente divisione di tuorli dagli albumi quindi, poche ciotole da sporcare e ingredienti reperibili in tutti i frigo e le dispense di casa, fatta eccezione forse per la fecola di patate, ma se non l'avete sostituitela tranquillamente con la farina, se non avete la ricotta, aggiungete un vasetto di  yogurt e se non avete lo yogurt mettete 100 ml di latte.
Spero che abbiate voglia di spendere 15 minuti così' perché' il prossimo quarto d'ora di pausa che avrete potrà' essere diviso con un caffè' e un pezzo di torta.... merita no?




Ingredienti per uno stampo rotondo da 22 cm
Tempo di preparazione 15 min - Cottura 40 min
Difficolta' Facile

3 uova
150 gr di zucchero semolato
300 gr di farina
50 gr di fecola
2 arance non trattate
200 gr di ricotta di mucca
60 gr di burro
6o gr di olio di semi di arachidi
10 gr di lievito per dolci

Zucchero a velo per decorare.

Preparazione

Setacciate in una ciotola la farina, la fecola e il lievito.
Grattate la scorza delle arance e spremetele per estrarre il succo.
In un pentolino mettete il burro e l'olio e fare sciogliere su fiamma bassa senza far bollire.
Immergete un pennello da cucina nel burro fuso, spennallate la tortiera e infarinatela.
Accendete il forno a 180 gradi.
Rompete le uova in una ciotola capiente. Aggiungete lo zucchero e montate con le fruste elettriche o nella planetaria per 5 minuti, fino ad ottenere un composto gonfio, spumoso e di colore chiaro.
Aggiungete la ricotta, la scorza e il succo dell'arancia.
Aggiungete tutta la farina con la fecola e il lievito.
Montate ancora con le fruste a velocità' minima. Frullate il tempo che basta per amalgamare gli ingredienti ma senza esagerare altrimenti rischiate di smontare l'impasto.
Per ultimi aggiungete il burro e l'olio fuso. Amalgamate con un mestolo di legno.
Versate l"impasto nella tortiera e cuocete in forno per 40 minuti.

Togliete dal forno, fate raffreddare e sformate il dolce. Spolverate con zucchero a velo prima di servire.


Share:

8 commenti

  1. non potrei immaginare un modo migliore per investire 15 minuti del mio tempo! amo le torte semplici, genuine e profumate come questa :)

    RispondiElimina
  2. Oh io si che li ho 15 minuti di tempo e li spendo per questa meraviglia! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Torta fantastica, che dici si può fare con il limone? Dario è dipendente dal limone e ogni torta che faccio deve averne un pò. Foto stupende, machetelodicoafare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che si...da provare assolutamente! un bacio e grazie!

      Elimina
  4. Oh mamma, ha un aspetto fantastico e io per i dolci alla ricotta vado matta. Stupendissime anche le foto <3

    RispondiElimina
  5. Maddyyy <3 Certo che siii! :D Ho giusto una ricottina che langue nel frigo e tanta voglia di qualcosa di buono e avvolgente! Che bella fetta, sembra fatta di sole! Un abbraccio, forte e stretto!

    RispondiElimina
  6. Deve essere davvero buonissima.. baci e buon sabato :-*

    RispondiElimina
  7. Velocissima da fare ma super golosa questa torta, mmmmm....la adoro già, perfetta per le colazioni e le merende di casa mia ;)
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig